Indicazioni e controindicazioni di ormoni della crescita

Indicazioni e controindicazioni di ormoni della crescita

Gli ormoni della crescita sono utilizzati per trattare una varietà di condizioni mediche, ma è importante essere consapevoli delle indicazioni e delle controindicazioni prima di iniziare il trattamento. Vediamo insieme quali sono.

Indicazioni

  • Deficit di crescita: Gli ormoni della crescita vengono spesso prescritti per i bambini che hanno un deficit di crescita dovuto a problemi genetici o altre condizioni mediche.
  • Sindrome di Turner: Le ragazze con la sindrome di Turner possono beneficiare dell’uso degli ormoni della crescita per migliorare la loro statura.
  • Insufficienza renale cronica: I pazienti con insufficienza renale cronica possono sviluppare ritardi nella crescita che possono essere trattati con gli ormoni della crescita.

Controindicazioni

  • Tumori: Gli ormoni della crescita non devono essere utilizzati nei pazienti con tumori attivi, poiché potrebbero favorire la crescita delle cellule tumorali.
  • Diabete non controllato: I pazienti con diabete non controllato dovrebbero evitare l’uso degli ormoni della crescita in quanto potrebbero peggiorare la condizione.
  • Malattie cardiache: Le persone con malattie cardiache gravi dovrebbero consultare un medico prima di iniziare il trattamento con gli ormoni della crescita, poiché potrebbero aumentare il rischio di complicanze cardiovascolari.

Domande frequenti

Chi può beneficiare degli ormoni della crescita?

I bambini con deficit di crescita e alcune condizioni mediche come la sindrome di Turner ormoni della crescita prezzo o l’insufficienza renale cronica possono beneficiare degli ormoni della crescita.

Cosa succede se si assumono gli ormoni della crescita senza averne bisogno?

L’uso non appropriato degli ormoni della crescita può portare a effetti collaterali indesiderati come dolori articolari, aumento di peso e gonfiore.

Quali sono le principali controindicazioni degli ormoni della crescita?

Le principali controindicazioni includono tumori attivi, diabete non controllato e malattie cardiache gravi.

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *